rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Torre del Greco Torre del greco

Estorcevano soldi a ditte di pompe funebri: 18 arresti a Torre del Greco

Colpiti gli affiliati ai clan camorristici Falanga, Di Gioia-Papale e gli Scissionisti. Indagini iniziate nel 2010 e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli

Manette per 18 affiliati di tre clan di Torre del Greco. Gli arresti sono stati eseguiti la scorsa notte dai carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata e hanno colpito affiliati ai clan camorristici Falanga, Di Gioia-Papale e gli Scissionisti.

Il motivo? Soldi estorti ai titolari di pompe funebri. Gli arrestati sono infatti accusati di associazione per delinquere di tipo mafioso e, a vario titolo, di estorsioni aggravate dal metodo mafioso e altro.


Nel corso delle indagini, avviate nel 2010 e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, i carabinieri hanno scoperto che i clan perpetravano sistematiche estorsioni a titolari di ditte di onoranze funebri sin dal 2000, la fusione tra i gruppi dei Di Gioia e dei Papale e l'operatività degli scissionisti, un gruppo nuovo nato da elementi di spicco dei Di Gioia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorcevano soldi a ditte di pompe funebri: 18 arresti a Torre del Greco

NapoliToday è in caricamento