Torre del Greco

Il ricordo di don Diana, Mons. Riboldi: "Non capisco silenzio della Chiesa"

Convegno sulla legalità alla scuola media "Angioletti" di Torre del Greco. Presente anche il vescovo

Si è svolto questa mattina, all'Istituto "Angioletti" di Torre del Greco, il convegno in memoria di don Peppe Diana. ''Non capisco il silenzio della Chiesa su don Giuseppe Diana. Mentre si e' impegnati a sottolineare l'opera, sicuramente meritoria, di altri parroci vittime della mafia, come padre Pino Puglisi, per il quale appare avviato il percorso verso la beatificazione, avverto un imbarazzante silenzio su don Diana''. Lo ha detto il vescovo emerito di Acerra, monsignor Antonio Riboldi, in occasione dell'anniversario dell'uccisione del prete anti-camorra.

Una notizia di cronaca, invece, ha scosso l'istituto torrese. Sconosciuti si sono introdotti nella scuola media Angioletti di Torre del Greco per portare via due impianti microfonici e un videoproiettore acquistati con fondi Fes messi a disposizione dall'Unione Europea. Il fatto si e' verificato una ventina di giorni fa ma la notizia e' stata resa nota solo questa mattina dal preside dell'istituto di via Giovanni XXIII, Pasquale La Femina, nel corso della manifestazione organizzata nei locali della scuola per la giornata della legalita'. ''Ci dispiace dover accogliere monsignor Antonio Riboldi e tutti gli altri convenuti a questa manifestazione - fa sapere il primo dirigente - con impianti non proprio all'avanguardia, ma quello acquistato di recente ci e' stato portato via da sconosciuti che si sono introdotti nella scuola forse dalla scala di emergenza e hanno forzato alcune porte prima di impossessarsi dei nostri impianti''. Il danno ammonta a circa 4.000 euro. Il fatto e' stato regolarmente denunciato ai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ricordo di don Diana, Mons. Riboldi: "Non capisco silenzio della Chiesa"

NapoliToday è in caricamento