Torre del Greco

Dimissioni Malinconico, Scotto: "Grido d'allarme onesto"

Il deputato Sel: "E' difficile liberare la città da vecchie incrostazioni e da tendenze particolaristiche, alimentate da una destra che ha governato per quasi un decennio"

"Guardo con preoccupazione alle dimissioni del sindaco di Torre del Greco , Gennaro Malinconico. Ne capisco il senso e la rabbia. Il grido d'allarme di un amministratore onesto in una fase di crisi economica drammatica".  Lo afferma il coordinatore regionale di Sinistra Ecologia e Libertà, Arturo Scotto.

"E' difficile liberare la città da vecchie incrostazioni e da tendenze particolaristiche, alimentate da una destra che ha governato per quasi un decennio. Tuttavia - continua Scotto - credo sia giusto continuare a provare a cambiare la città. Avviamo immediatamente una riflessione comune con i cittadini, i movimenti e i partiti. E' necessario proseguire insieme l' impegno tra l' amministrazione e la comunità torrese. Non possiamo spezzare il sogno del rinnovamento avviato appena nove mesi fa. Conclude il neo parlamentare originario della cittadina vesuviana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimissioni Malinconico, Scotto: "Grido d'allarme onesto"

NapoliToday è in caricamento