Venerdì, 14 Maggio 2021
Torre del Greco

Dimissioni Malinconico, la nota integrale del PD torrese

Lettera del segretario Vittorio Cuciniello al primo cittadino dimissionario

Lettera del Partito Democratico di Torre del Greco dopo le dimissioni del sindaco Gennaro Malinconico. Ecco il testo integrale, a firma del segretario cittadino Vittorio Cuciniello: "Il Pd nel riaffermare la propria fiducia al Sindaco Malinconico e nel richiedergli, come già fatto insieme a tutte le forze politiche di maggioranza, il ritiro immediato delle dimissioni ed il rilancio dell´azione amministrativa, garantendogli il sostegno mai mancato in questi mesi, non può non chiedere al Sindaco la verità. La lettera di dimissioni del Sindaco merita una riflessione. Il Sindaco deve dirci cosa lo ha spinto a tale atto. Certo vi è stato un documento della Prefettura che ha evidenziato numerosi punti oscuri della passata amministrazione (procedure di affidamento delle gare, scelta dei consulenti esterni, elenchi delle ditte aggiudicatarie, pratiche di condono ecc.), ordinando alla nuova amministrazione ed al Sindaco di porvi rimedio. Ma appunto tale documento mette in luce le gravi mancanze ed il sistema creato dalla passata gestione per cui, lungi dal costituire momento di scoramento, detta comunicazione della Prefettura avrebbe dovuto semmai rafforzare la scelta di questa amministrazione di andare avanti sui binari della legalità, in assoluta discontinuità col recente passato da tutti conosciuto. Ed allora solo comprendendo i reali motivi che hanno spinto il Sindaco alle dimissioni (semplice scoramento o cosa?)  e capendo cosa non ha funzionato in questi mesi potremo ritrovare le forze necessarie per riprendere il cammino interrotto. Noi siamo convinti che solo attraverso un nuovo modo di essere di questa maggioranza, l´individuazione di una nuova giunta, maggiormente legata alla città, ed ancora la sottoscrizione di un nuovo patto programmatico si possa ripartire. Pertanto, in linea con quanto fatto dal Sindaco, indichiamo le seguenti priorità: Bilancio 2013 - avvio immediato di un percorso di condivisione con la città di un bilancio partecipato, indicando le disponibilità finanziarie ed allocando le risorse sulla base delle priorità, due fra tutte PUC e Condono; PUC - revisione di alcune criticità presenti nelle linee guida approvate dalla passata maggioranza e approvazione delle stesse in consiglio in tempi rapidi; Condono- affidare all´esterno l´esame delle pratiche di condono (le risorse interne si sono dimostrate in questi trent´anni inefficaci) in modo da avere una mappatura della situazione, utile anche al fine di definire i piani di recupero previsti dalla normativa; Rifiuti: decidere che fare. Il settore va stabilizzato quanto prima: troppe incertezze rischiano di non garantire un buon servizio e di far lievitare i costi; PIU´ EUROPA: rilancio immediato del programma attraverso l´individuazione di un crono programma con l´esatta individuazione delle criticità e delle risoluzioni.
Il ritiro delle dimissioni da parte del Sindaco deve rappresentare il momento di vero rilancio che la nostra Città attende. Perciò l´invito che il PD fa a tutte le forze di maggioranza è quello di un concreto cambiamento di rotta. In mancanza avrà avuto ragione il Sindaco nel porre fine a questa esperienza amministrativa".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimissioni Malinconico, la nota integrale del PD torrese

NapoliToday è in caricamento