Torre del Greco

Deiulemar: sequestro di beni per 1 miliardo di euro

La decisione è stata presa dal tribunale di Torre Annunziata. In confisca ci sono finiti i beni mobili e immobili appartenenti agli otto armatori coinvolti nel processo

Protesta Deiulemar © Tm NewsInfophoto

Un miliardo e 250 milioni di euro. A tanto ammonta il sequestro conservativo sui beni degli armatori coinvolti nel fallimento della Deiulemar, compagnia di navigazione di Torre del Greco. La decisione è stata presa dal tribunale di Torre Annunziata.

In confisca ci sono finiti i beni mobili e immobili appartenenti agli otto armatori coinvolti nel processo sul crac della società armatoriale. La notizia delle decisione del Tribunale di Torre Annunziata, è stata diffusa dai componenti del comitato dei creditori.


Il comitato, inoltre, fa sapere che dopo la richiesta formulata dalla curatela fallimentare lo scorso 11 gennaio, il tribunale fallimentare oplontino ha fissato per il 21 febbraio l'udienza nella quale si chiede di riconoscere e dichiarare il fallimento della società.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deiulemar: sequestro di beni per 1 miliardo di euro

NapoliToday è in caricamento