Torre del Greco

Deiulemar, i creditori protestano al Tribunale: traffico in tilt

Caos tra Torre Annunziata e Torre del Greco. Presenti circa 400 obbligazionisti. Assente il procuratore Raffaele Marino, impegnato a Napoli per la visita del premier Mario Monti

Protesta

Nuova vibrante protesta degli obbligazionist della Deiulemar. Stavolta il cuore della polemica è stato il Tribunale di Torre Annunziata. In attesa del 18 aprile, data in cui il Tribunale oplontino si esprimerà circa l’istanza di fallimento presentata da un’obbligazionista, una delegazione di manifestanti ha chiesto ed ottenuto stamane un incontro al palazzo di giustizia.


Era assente il procuratore Raffaele Marino, impegnato a Napoli per la visita del premier Mario Monti, ma ha dato loro libero spazio al confronto il presidente del Tribunale. Qualche parola per fare pressione sulla decisione, e la richiesta esplicita di mandare al fallimento la compagia di navigazione. Intanto fuori i creditori effettuavano blocchi stradali creando enormi difficoltà al traffico veicolare. La situazione tornava in uno stato di normalità solo nel primo pomeriggio, con la promessa di essere nuovamente presenti nel giorno della sentenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deiulemar, i creditori protestano al Tribunale: traffico in tilt

NapoliToday è in caricamento