menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunali Torre del Greco: lanciata la campagna "Io voto pulito"

Iniziativa dei Giovani Democratici in vista delle elezioni amministrative del 6 e 7 maggio prossimi

È stata lanciata stamattina la campagna “Io voto pulito” promossa da Giuseppe Stasio, già segretario dei Giovani Democratici e attualmente candidato al Consiglio Comunale, e abbracciata in toto dal candidato sindaco della coalizione di centrosinistra Gennaro Malinconico. Alla presentazione dell’iniziativa hanno partecipato anche la sen. Teresa Armato, l’on. Luisa Bossa e il consigliere regionale PD Angela Cortese, oltre ai promotori.

“Fin dall’inizio abbiamo fortemente sottolineato la trasparenza del voto – spiega Giuseppe Stasio – e, quindi abbiamo sposato a pieno il concetto di legalità attorno a cui ruota tutta la campagna elettorale del candidato sindaco Malinconico. La campagna ‘Io voto pulito’ intende sensibilizzare i cittadini a denunciare le irregolarità di voto, tipo la compravendita. Porteremo avanti la nostra battaglia per il voto pulito per tutta la campagna elettorale e anche oltre, sotto altre forme ed iniziative. Alla fine, sarà redatto un documento che invieremo al prefetto di Napoli per invitarlo a tenere i riflettori puntati su Torre del Greco”.

“Io voto pulito” è un’iniziativa che, tramite l’uso di telefonini e smartphone, permette di segnalare le irregolarità che si ravvisano in sede di voto: le segnalazioni possono essere anonime e saranno raccolte per essere poi inoltrate alle autorità di vigilanza competenti. Prossimamente sarà diffuso il numero a cui inviare gli sms di segnalazione.

“Questa campagna deve essere d’esempio per tutti i comuni che vanno al voto – afferma Cortese – perché rende perfettamente il segno dell’impegno intrapreso nel campo della legalità e dimostra che l’attivismo è l’arma migliore per sconfiggere l’illegalità in ogni campo”.

“È bello che i giovani parlino di legalità, ma soprattutto è bello che pensino che la legalità sia un elemento importante della nostra società – sottolinea Bossa -. Possiamo migliorare le cose un passo alla volta e con piccoli gesti. L’affermazione semplice ‘io voto’ non è più sufficiente e l’abbiamo rafforzata con la qualità di ‘pulito’. Io invito i giovani ad usare i mezzi della loro generazione, e quindi smartphone e Internet, per il bene comune e per la legalità”.

“Questa iniziativa è particolarmente significativa perché parte dai giovani in un periodo delicato come le elezioni amministrative – interviene Armato -. Il voto non è uno scambio, ma espressione e testimonianza del diritto di cittadinanza, che dà senso e compiutezza alla partecipazione democratica”.

“L’iniziativa non solo è bella e interessante, ma attinente ad un tema caro al Pd – dichiara il candidato sindaco Malinconico -, che ha sempre promosso la scelta del voto e ha fortemente incentivato gli elettori a non delegare, ma a scegliere in prima persona. Il voto pulito vuole rafforzare il concetto che dovrebbe essere alla base della scelta di un candidato piuttosto che di un altro. La legalità è il valore principale della nostra campagna, ma soprattutto è il fondamento di una società che vuole dirsi civile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento