Giovedì, 18 Luglio 2024
Boscoreale Boscoreale / Via Promiscua

Parlava con altri pregiudicati: arrestato uomo dei Gallo-Limelli-Vangone

Il 58enne è stato fermato in via Promiscua Boscoreale nonostante fosse sottoposto al regime della sorveglianza speciale

Il suo status di sorvegliato speciale gli impediva di incontrarsi con altri pregiudicati eppure è stato trovato insieme ad un gruppo di uomini noti alle forze dell'ordine. È successo a Boscoreale dove è stato arrestato dai carabinieri, F.P., 58enne del posto fermato per inosservanza degli obblighi derivanti dalla sorveglianza speciale. L'uomo è ritenuto dagli investigatori vicino al clan camorristico egemone nella zona: il clan Gallo-Limelli-Vangone. I carabinieri lo hanno avvistato a via Promiscua, nella cittadina ai piedi del Vesuvio, mentre si intratteneva con altri pregiudicati.

Un vero e proprio summit a cui il 58enne ha pensato bene di partecipare e che non poteva passare inosservato alle forze dell'ordine. I militari hanno notato subito l'agglomerato di personaggi noti e li hanno bloccati per controllarli. Tra loro l'uomo che non poteva essere lì perché vietato dalle prescrizioni del suo status cautelare. Dopo le formalità di rito è stato accompagnato nella sua abitazione dove attualmente è detenuto sotto il regime degli arresti domiciliari. Lì attenderà di essere giudicato con rito direttissimo all'esito dell'udienza di convalida del fermo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parlava con altri pregiudicati: arrestato uomo dei Gallo-Limelli-Vangone
NapoliToday è in caricamento