menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo essere stati scarcerati, tornano nella piazza di spaccio: in manette

Arrestati due cugini-pusher a Boscoreale. Erano tornati nella piazza di spaccio del Piano Napoli di via Passanti Scafati

Sono tornati nella piazza di spaccio dove sono stati arrestati pochi mesi fa. Dopo esser stati scarcerati non hanno resistito e sono tornati sul “luogo del delitto”. Arrestati ancora una volta i due “cugini-pusher”, G. R., che hanno lo stesso nome e di diversa hanno solo l'età. Entrambi sono originari di Napoli ed hanno uno 18 e l'altro 22 anni. Sono tornati in quella che è una delle piazze di spaccio del clan Aquino-Annunziata di Boscoreale: il Piano Napoli di via Passanti Scafati. Proprio lì erano stati arrestati per spaccio di sostanze stupefacenti lo scorso agosto. In quella occasione vennero fermati per aver ceduto droga a due ragazze di Boscoreale.

Un arresto che portò al divieto di dimora nel comune all'ombra del Vesuvio. Divieto disatteso dai due cugini che non solo sono tornati nella cittadina, ma sono addirittura rientrati al Piano Napoli nel pieno delle operazioni di spaccio. Il loro ritorno nel rione popolare ha infranto il divieto imposto loro ed ha costretto i carabinieri a stringere loro ancora una volta le manette ai polsi nonostante fossero stati scarcerati da pochi giorni. Secondo gli investigatori di due cugini erano stati “assunti” dai clan per lo spaccio di droga dopo le operazioni delle forze dell'ordine che avevano decimato la mano d'opera criminale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento