rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Boscoreale Boscoreale

Pacchi alimentari per le famiglie boschesi

222 nuclei familiari saranno assistiti. Collaborazione tra Comune di Boscoreale e associazioni di volontariato

Il Comune di Boscoreale ha approvato la convenzione che sarà sottoscritta con le associazioni di volontariato Banco Opere di Carità e Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II di Caserta, per la fornitura di pacchi alimentari a famiglie indigenti. Nei mesi scorsi, l´Ente aveva emanato un bando per il sostegno alimentare. Sono state presentate 329 domande, di cui 79 sono risultate mendaci e segnalate all´autorità giudiziaria, mentre 28 sono state ecluse per mancanza dei requisiti in capo ai richiedenti. Saranno, dunque, 222 i nuclei familiari che riceveranno i pacchi alimentari, nonostante il bando ne prevedesse l´elargizione di 150. Una scelta operata «in considerazione della particolare grave situazione economico-sociale», si legge in un nota del Comune. Si passa così da 70 nuclei familiari beneficiari nel corso dell’anno 2012 a 222 nuclei familiari che, per un anno, beneficeranno mensilmente del pacco alimentare, pari a circa ottocento persone assistite, con una spesa di tredicimila euro che graverà sul bilancio comunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacchi alimentari per le famiglie boschesi

NapoliToday è in caricamento