Venerdì, 14 Maggio 2021
Boscoreale

Abuso d'ufficio e falso, indagato il sindaco di Boscoreale

L'indagine coinvolge anche quattro assessori firmatari della delibera oggetto dell'inchiesta in merito all'affidamento della gestione della Biblioteca comunale Cangemi all'associazione anziani "Gli Amici"

Risulta iscritto nel registro degli indagati Gennaro Langella, sindaco della città di Boscoreale. L'accusa per il primo cittadino è Abuso d’ufficio, falso e violazione delle norme sulla sicurezza.


Nei giorni scorsi è stato notificato un avviso di garanzia al primo cittadino boschese, e agli assessori Franco Faraone, Vito Feliciello, Francesco Milone e Marialuisa Russomanno, firmatari della delibera oggetto dell’inchiesta, in merito all’affidamento della gestione della Biblioteca comunale «F. Cangemi» all’associazione anziani «Gli Amici». Le indagini sono ora curate dai carabinieri della compagnia di Boscoreale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abuso d'ufficio e falso, indagato il sindaco di Boscoreale

NapoliToday è in caricamento