Torre del Greco

Bilancio di un anno al Circolo Nautico di Torre del Greco

Tra eventi ormai collaudati e l'organizzazione di nuove, prestigiose manifestazioni

Dodici mesi a vele spiegate per il Circolo Nautico Torre del Greco. E per il 2013 non mancano certo regate ed eventi sociali. Da segnalare nelle scorse settimane, il trionfo dell’imbarcazione di Sergio Giusti “Zizz e pacchiana” nel Campionato di classe Meteor. In questi giorni - nonostante il periodo festivo - al Circolo si lavora in vista degli imminenti impegni. A partire dalla tappa del Campionato Invernale d’Altura in programma a febbraio nello specchio d’acqua del Miglio d’Oro (con l’organizzazione del Circolo Nautico Torre del Greco) mentre a marzo l’appuntamento è con il Trofeo “Alvaro Giusti”, riservato alla classe Meteor e Minialtura. A maggio - come ogni anno -c’è la  regata “Sulle Rotte dei Borbone”, a settembre il consueto appuntamento con la Regata del Vervece e tante sono le competizioni che gli equipaggi torresi affronteranno sia nell’ambito del Campionato Vele di Levante, sia in occasione di regate organizzate da altri circoli italiani.

Tra eventi ormai collaudati e l’organizzazione di nuove, prestigiose manifestazioni, quindi, si sta per chiudere un anno che ha visto il sodalizio torrese protagonista in più occasioni. Sul fronte direttivo ad aprile, con la scadenza del mandato del dottor Aldo Seminario, è stato eletto presidente l’imprenditore torrese Mattia Mazza, che sin dall’insediamento si è occupato con l’intero Consiglio Direttivo e con Gianluigi Ascione, vicepresidente e delegato Fiv per l’Altura, dell’organizzazione dei primi Campionati Under 19 riservati alle classi Laser Radia, 420, Hobie Cat e 29er. 
Oltre 150 equipaggi e più di 250 atleti provenienti da ogni parte d’Italia ad agosto hanno animato gli spazi del Circolo Nautico, a cui la Fiv ha affidato l’organizzazione della prestigiosa manifestazione.

“Abbiamo fortemente voluto questi Campionati – spiega il presidente del Circolo, Mazza – e ci siamo impegnati tutti per organizzarli al meglio. La soddisfazione più grande è stata quella di aver ricevuto i complimenti dalle istituzioni federali, dagli atleti e dai loro allenatori. Il 2013 vedrà il Circolo protagonista nell’organizzazione di altre importanti competizioni, nell’ottica di promuovere la pratica sportiva tra i giovani e far conoscere ad atleti provenienti dalle diverse regioni italiane lo specchio d’acqua del Miglio d’Oro”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio di un anno al Circolo Nautico di Torre del Greco

NapoliToday è in caricamento