menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manette

Manette

"Beto" lo spacciatore finisce in manette a Torre del Greco

Il 24enne si faceva chiamare con il nome di un vecchio giocatore del Napoli. Cocaina e hashish nella sua abitazione

Si faceva chiamare con il nome di un vecchio giocatore del Napoli, “Beto”, ed era solito controllare una piazza di spaccio nella città di Torre del Greco. S.O., di 24 anni, è stato arrestato dagli agenti del commissariato di polizia della città torrese per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti, dopo aver fermato il giovane hanno effettuato un controllo all’interno dell’abitazione rinvenendo in una piccola scatola di latta per mentine, sei dosi di cocaina. Inoltre, all’interno di una delle tasche di un giubbino riposto in un armadio, è stata rinvenuta una dose di circa 90grammi di hascisc, mente altri due dosi dello stesso tipo di droga sono state rinvenute in un cassetto della cucina.

Tutto il materiale, che veniva di solito piazzato nella piazzetta del quartiere agli acquirenti di turno, è stato sottoposto a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento