menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Abusivopoli”: condannato il sindaco Borriello

Il primo cittadino di Torre del Greco è stato condannato per abuso d'ufficio e soppressione d'atti ad un anno con pena sospesa

Un anno di reclusione con sospensione condizionale della pena. È questa la condanna inflitta dalla Corte d'Appello di Napoli ai danni del sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello. Il primo cittadino corallino era accusato di abuso d'ufficio e soppressione d'atti. La corte napoletana ha ribaltato il giudizio di primo grado nel corso del quale Borriello venne assolto. L'accusa ha però presentato appello e la corte partenopea ha accolto la richiesta della procura generale che aveva invocato un anno e due mesi di reclusione. Borriello è accusato di aver abusato del proprio potere per favorire due esercizi commerciali a lui vicini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento