Torre del Greco

Abusi sessuali su tre nipoti, in manette un nonno 63enne

Il racconto di due sorelle e una cugina, oggi tutte maggiorenni. L'uomo, residente in una zona periferica di Torre del Greco, per il momento non ha confermato le accuse che gli sono state mosse

Violenze

Per anni avrebbe abusato di tre sue nipoti. E così un nonno di 63 anni è finito in manette. La storia di violenze arriva da Torre del Greco.

Tutto sarebbe partito - secondo quanto si apprende - dal terribile racconto delle violenze subite per anni e fino a pochi mesi fa reso ai genitori da una delle tre ragazze. Si tratta di due sorelle e una cugina, oggi tutte maggiorenni ma quando sarebbero iniziate le "attenzioni" erano minorenni, di età compresa tra i 10 e i 14 anni. Da qui sarebbe iniziata una vera e propria "guerra familiare" che avrebbe permesso alla squadra investigativa del commissariato torrese di avviare le indagini e acquisire riscontri utile fino all'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare.


L'uomo per il momento non ha confermato le accuse che gli sono state mosse. Gli agenti del locale commissariato, guidato dal primo dirigente Paolo Esposito, hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip della Procura di Torre Annunziata, Antonio Fiorentino, su delega del pm Francesco Vittorio De Tommasi. Dopo gli accertamenti di rito, il 63enne è stato trasferito nel carcere di Poggioreale.(Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sessuali su tre nipoti, in manette un nonno 63enne

NapoliToday è in caricamento