menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri

Carabinieri

Imponevano il pizzo a imprenditori edili: 28 arresti per estorsione

Coinvolti appartenenti ai clan Formicola, Mazzarella, Altamura, Rinaldi e Contini attivi nella periferia orientale e nella zona centrale di Napoli. Operazione dei carabinieri della Compagnia di Torre del Greco

Sono ventotto ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip di Napoli nei confronti di persone appartenenti ai clan camorristici Formicola, Mazzarella, Altamura, Rinaldi e Contini, attivi nella periferia orientale e nella zona centrale di Napoli, sono state eseguite dai carabinieri della Compagnia di Torre del Greco.

Per gli arrestati le accuse di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, detenzione e porto illegale di armi ed elusione alla normativa in materia di prevenzione patrimoniale.

Nel corso di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli i carabinieri hanno delineato il ruolo degli affiliati di rilievo e i collegamenti operativi dei vari clan per impedire tentativi di ingerenza di altri gruppi criminali. Gli investigatori hanno scoperto numerose estorsioni ai danni di imprenditori edili dell'area di Torre del Greco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento