menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il pizzo arriva sulle giostrine di Piazza Cavour: baby gang a lavoro

I malviventi, di età compresa tra i 15 ed i 17 anni, agiscono indisturbati chiedendo da 1 a 5 euro ai frequentatori dell'area giochi alle spalle della stazione della linea 2 della metropolitana

L'ultima trovata delle baby gang: chiedere il pizzo sull'uso delle giostrine. Ciò accade, secondo quanto racconta Il Mattino, in Piazza Cavour, precisamente in un parco giochi situato alle spalle della stazione della linea 2 della metropolitana.

Le baby-gang - composte da ragazzi tra i 15 ed i 17 anni - chiedono da 1 a 5 euro ai frequentatori dell'area giochi vantando l'appartenenza a famiglie legate ai clan della camorra.

Nell'articolo si fa riferimento anche ad iniziative avviate per richiedere una pattuglia fissa di polizia o carabinieri, oltre alla chiusura e vigilanza del parco, con l'impiego di guardie ambientali, protezione civile e polizia municipale.

Immediato il commento del commissario regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ed il responsabile cittadino, Vincenzo Peretti. "La richiesta del pizzo per giocare con le giostre pubbliche deve farci capire come sia esploso oramai il fenomeno di questi piccoli delinquenti in città. Da tempo lo segnaliamo a Prefettura e Questura ma senza essere ascoltati, il fenomeno delle baby gang in città è oramai totalmente fuori controllo. Noi proponiamo in particolare in Piazza Cavour - affermano Borrelli e Peretti - che si utilizzino associazioni di volontariato e nonni civici per presidiare il territorio. Sarebbe fondamentale avere anche una maggiore presenza delle forze dell' ordine che presidiano poco e male questa zona troppo spessa abbandonata ad ogni forma di criminalità e degrado".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di martedì 6 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento