menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli istanti successivi al duplice omicidio, foto di Lorenzo Face

Gli istanti successivi al duplice omicidio, foto di Lorenzo Face

Agguato alla Sanità, dimessi dall'ospedale i tre feriti

Dario ed Antonio Vastarella, di 33 e 24 anni, e Alfredo Ciotola, di 22, stanno bene. Sono stati interrogati dagli inquirenti

Sono stati già dimessi, stamattina, i tre feriti nell'agguato di ieri sera in vico Fontanelle, alla Sanità. Dario ed Antonio Vastarella, di 33 e 24 anni, e Alfredo Ciotola, di 22, erano stati ricoverati nel reparto di Chirurgia d'urgenza dell'ospedale Cardarelli.

Inizialmente dati in codice rosso, le loro condizioni sono migliorati rapidamente. Agli investigatori hanno fornito la loro ricostruzione di quanto accaduto nel circolo teatro del duplice omicidio di camorra. Dettagli non molto utili, dato che ciascuno di loro ha più pensato a mettersi al riparo che capire chi fosse il killer.

Intanto gli inquirenti hanno iniziato a perquisire varie abitazioni di pregiudicati, organizzato posti di blocco e ascoltato numerose persone. Si cerca di capire chi possa aver ucciso Giuseppe Vastarella, esponente di spicco dell'omonimo clan, e suo cognato Salvatore Vigna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento