StellaToday

Scuola senza riscaldamenti, genitori e preside in protesta

La preside e i genitori dei bambini che frequentano l'istituto Fausto Nicolini di via Marco Aurelio stanno manifestando perché la scuola è senza riscaldamenti. La preside chiede interventi strutturali e denuncia che in alcune classi piove dentro

I genitori di circa 300 bambini dell'istituto Fausto Nicolini nella sede distaccata di via Marco Aurelio nel quartiere San Carlo, stanno manifestando perché nella scuola mancano i riscaldamenti.

Con loro c'è anche Bruna Pasquino, la preside dell'istituto che chiede interventi strutturali per la sua scuola e che dichiara: “I riscaldamenti quest'anno non sono mai entrati in funzione per un problema di cui eravamo a conoscenza già da aprile scorso.”

  I riscaldamenti quest'anno non sono mai entrati in funzione  
Insieme a loro anche la preside dell'istituto Bruna Pasquino, ferma nell'intento di chiedere che la struttura che ospita i bambini venga sottoposti a interventi strutturali. "Esistono delle priorità - sottolinea - e i bambini lo sono". "I riscaldamenti, quest'anno non sono mai entrati in funzione - spiega Pasquino - per un problema di cui eravamo a conoscenza già da aprile scorso".

Uno dei problemi sta anche nel fatto che nel locale caldaie è presente materiale di risulta che, se non viene portato via, rende impossibile l'accesso all'area: "è la vecchia ditta che deve preoccuparsi di portar via questi rifiuti. Se non si provvede, gli operai addetti al locale caldaie non possono entrare" spiega ancora la preside.

Intanto, i bambini hanno continuato ad andare alle lezioni nella scuola sprovvista di riscaldamenti e la preside spiega che senza riscaldamento, i muri delle aule sono diventati umidi, "in alcune classi piove anche perché la copertura in asfalto andrebbe rifatta".

Fax e comunicazioni alle autorità competenti non hanno ancora risolto il problema. "L'assessorato alla Pubblica istruzione del Comune ci è vicino, ha capito le difficoltà che abbiamo e di questo lo ringraziamo - ha detto ancora Pasquino - Purtroppo, però, hanno le mani legate dalla burocrazia e soprattutto dalla mancanza di fondi".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento