rotate-mobile
Secondigliano Secondigliano / Strada Comunale Cupa dell'Arco

Casa sotto sequestro: igienici da 200mila euro per il figlio del boss

L'immobile di 600 metri quadrati in via Cupa dell'Arco e in avanzato stato di costruzione è riconducibile a Vincenzo Di Lauro, figlio del boss Paolo di Lauro ed egli stesso detenuto al regime del 41 bis

È stato sequestrato in queste ore un immobile di 600 metri quadrati, in avanzato stato di costruzione, riconducibile a Vincenzo Di Lauro, figlio del boss Paolo di Lauro ed egli stesso detenuto al regime del 41 bis.

La casa, in via Cupa dell'Arco, ricalca lo stile neoclassico di quello del padre Paolo. Lusso indescrivibile, a partire dagli 'igienici' pagati 200mila euro. È grazie alle dichiarazioni di due collaboratori di giustizia che si è risaliti al vero proprietario della casa


L'immobile era in fase di ristrutturazione con i soldi derivanti dal traffico di droga di cui Di Lauro percepiva stabilmente una quota oltre lo 'stipendio mensile' a lui dovuto. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa sotto sequestro: igienici da 200mila euro per il figlio del boss

NapoliToday è in caricamento