rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Secondigliano Secondigliano / Calata Capodichino

Ragazzi di Scampia rifiutati all'Alberghiero: è polemica

Polemiche sulla mancata iscrizione di alcuni ragazzi all'istituto professionale alberghiero "Duca di Buon Vicino". Il consigliere comunale di Napoli del PdL, Ciro Signoriello chiede chiarezza in merito alle ragioni e i criteri per l'accettazione delle domande

Dubbi e polemiche sulla mancata iscrizione di un gruppo di ragazzi all'istituto professionale alberghiero "Duca di Buon Vicino", che ha sede a Calata Capodichino. A farsi portavoce di questa battaglia è il consigliere comunale di Napoli del PdL, Ciro Signoriello che ha annunciato che scriverà al Provveditore agli Studi e al preside dell'istituto professionale alberghiero.

Signoiello chiede chiarezza su un presunto diniego dell'iscrizione al primo anno di alcuni ragazzi provenienti da quartiere Scampia. Secondo le parole del consigliere, al momento, non c'è stata una risposta che spieghi le ragioni per cui le iscrizioni non siano state accettate.

Per il consigliere del Pdl: “Le domande vanno, per legge, accettate e semmai, in caso di giustificati motivi rifiutate con tanto di motivazione scritta”.

Signoriello, deciso a non lasciar correre, vuole sapere i motivi della decisione ma, soprattutto, quali siano stati i criteri utilizzati per l'accettazione o meno delle domande.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi di Scampia rifiutati all'Alberghiero: è polemica

NapoliToday è in caricamento