menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal 4 marzo “spazio impronte” a Scampia

Dal 4 marzo 2010 a Scampia parte il progetto Spazio Impronte: una iniziativa regionale per contrastare la piaga della tossicodipendenza. All’appuntamento partecipano gli operatori dei SerT, delle comunità terapeutiche e delle associazioni del quartiere

Prende il via giovedì 4 marzo alle 10, nel quartiere di Scampia, Spazio Impronte, una iniziativa regionale per contrastare la piaga della tossicodipendenza.

La manifestazione rientra nel programma triennale di interventi che l’Assessorato alla Sanità della Regione, tramite il Settore Fasce Deboli,  propone al territorio di Scampia. Una scelta – che per il secondo anno consecutivo va a cadere nel territorio di Scampia – a sostegno di una precisa scelta politica che mira a riqualificare le periferie urbane attraverso una presenza concreta dei Servizi e delle Istituzioni.

Informazioni, ascolto, contatti, aiuti alle famiglie, accompagnamento ai servizi ed alle comunità: queste le azioni e le concretezze di Spazio Impronte che, inoltre, non trascura l’importante ed ambizioso obiettivo di promuovere un cambiamento culturale sul tema delle dipendenze.

Impegnata in prima linea per il buon esito dell’incontro l’Ottava Municipalità del Comune di Napoli che partecipa mettendo a disposizione i locali della propria sede. L’Asl Na1 Centro ha provveduto, invece, ad organizzare la squadra degli operatori.

All’appuntamento partecipano gli operatori dei SerT, delle comunità terapeutiche e delle associazioni del quartiere.

Presenteranno l’iniziativa autorità dell’Asl Na1, della Regione, del Comune di Napoli e della Chiesa locale.

E’ possibile iscriversi alla manifestazione utilizzando il sito regionale (www.regione.campania.it)
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento