menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cementificati scantinati Oasi Buon Pastore: erano covi dello spaccio

Carabinieri e personale dell'Istituto autonomo case popolari hanno chiuso con una colata di cemento alcuni scantinati all'interno dell'0asi del Buon Pastore a Scampia, utilizzati da tossicodipendenti, spacciatori e senzatetto

Alcuni scantinati dell'Oasi del Buon Pastore a Scampia sono stati chiusi con una colata di cemento dai carabinieri e dal personale dell'Istituto autonomo case popolari; quegli scantinati erano abitati da senza tetto e utilizzati da tossicodipendenti e spacciatori.

Quegli scantinati sono stati più volte oggetto di servizi televisivi che ne documentavano il degrado e all'interno sono state trovate un migliaio di siringhe usate. Gli ambienti erano in condizioni igieniche precarie. Prima della chiusura il personale dell'Asia ha proceduto ad una bonifica.

Sempre nell'Oasi del Buon Pastore i carabinieri della stazione 167, della compagnia di intervento operativo e del battaglione Campania hanno abbattuto cancellate e demolito opere abusivamente realizzate dagli spacciatori per ostacolare il passaggio delle forze dell'ordine.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento