menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scampia, liberati 100 uccelli appartenenti a specie protette

Due le operazioni condotte dalla polizia municipale. Cardellini e numerose altre specie tra cui tortore bianche sono stati sequestrati. Fermati e denunciati tre bracconieri per detenzione e commercio di fauna protetta

Dalle sbarre alla libertà. È questo il percorso di 110 uccelli, tutti esemplari di fauna protetta, che hanno avuto la possibilità di tornare a volare liberamente nel parco del comando della polizia municipale in via de Giaxa a Napoli.

Cardellini e numerose altre specie tra cui tortore bianche sono stati infatti sequestrati dalla polizia municipale di Napoli nel corso di due operazioni che hanno avuto come punto centrale il mercato di via Brecce Sant’Erasmo e la zona di via Roma verso Scampia.

Il lavoro, che ha coinvolto anche gli uomini della Guardia Zoofila Ambientale, è andato a buon fine nonostante molti dei volatili fossero in pessime condizioni di salute. Sequestrate inoltre anche diverse gabbie.

Al momento risultano essere tre i bracconieri fermati e denunciati per reati previsti dalla legge 157/92 sulla caccia, come la detenzione e il commercio di fauna protetta. La legge prevede che alcune specie di uccelli possano essere commercializzate solo dopo aver dimostrato che la loro nascita è avvenuta in cattività e in un allevamento riconosciuto a livello internazionale. Ciò viene poi accompagnato dall’applicazione di un anello sulla zampa dell’animale entro dieci giorni dalla sua nascita.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento