rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Scampia

Non si ferma all'alt, inseguimento dei carabinieri: alla guida trovano un 16enne

Sul giovane pendeva anche un’ordinanza di custodia cautelare nell’istituito minorile di Nisida

Sono le 11 a Scampia in via Bakú. I militari sono impegnati in uno dei tanti controlli alla circolazione stradale ma la zona merita una particolare attenzione non solo legata al codice della strada. Da lontano si avvicina un’utilitaria bianca - si tratta di una Panda - con all’interno due giovanissimi. Il carabiniere intima all’autista di fermarsi, l’invito non viene accolto: parte l’inseguimento. La corsa dura poco e fortunatamente nessuno si fa male. I militari fermano il conducente mentre il passeggero riesce a fuggire a piedi tra i palazzoni che cinturano le vie limitrofe.

Fermato l’autista iniziano gli accertamenti. La persona che i carabinieri hanno davanti è una vecchia conoscenza nonostante la sua carta di identità possa dire il contrario. Il fermato ha infatti 16 anni e i carabinieri devono contestargli i reati di guida senza patente e resistenza a pubblico ufficiale. Gli accertamenti però vanno ben oltre le denunce a piede libero perché sul quel ragazzo pende un’ordinanza di custodia cautelare nell’istituito minorile di Nisida. Il provvedimento è stato emesso lo scorso 15 febbraio dal Tribunale per i minorenni di Napoli a seguito dei diversi allontanamenti del giovane dalle comunità in cui era stato collocato. Il 16enne si trova nell’istituto minorile, mentre sono in corso indagini da parte dei Carabinieri sul passeggero fuggito e su quell’auto dove i due viaggiavano, poi risultata a noleggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt, inseguimento dei carabinieri: alla guida trovano un 16enne

NapoliToday è in caricamento