rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Scampia Scampia

Scampia, trovata droga e rifugio extralusso boss Bastone

Durante l'arresto di Armando Russo a Scampia, i carabinieri hanno trovato 3 kg di droga e una botola che li ha condotti a quello che era il rifugio extra lusso e pieno di comfort, tra cui una vasca con cascata, del boss Giuseppe Bastone arrestato ad agosto

Scoperto a Scampia il rifugio extralusso del boss Giuseppe Bastone, già arrestato il 24 agosto scorso.

Il ritrovamento è avvenuto in concomitanza con l'arresto di Armando Russo, 28 anni, già noto alle forze dell'ordine, e accusato di detenzione di droga ai fini di spaccio. I militari si sono ritrovati davanti a una botola piena di droga e un passaggio segreto: un cunicolo che conduceva ad un appartamento extralusso destinato, molto probabilmente, a ospitare durante la sua latitanza, il boss Bastone.

Russo è stato trovato in possesso di 176 involucri contenenti kobret, hashish, marijuna. Nel corso della perquisizione è stato trovato anche un radiocomando. I militari hanno scoperto che l'aggeggio serviva ad azionare una botola all'undicesimo piano, nascosta dietro una parete del vano scale: è lì che sono stati trovati quasi tre chilogrammi di droga, ma anche altro, un vero e proprio passaggio segreto.

Il cunicolo portava, infatti, sia a una terrazza che a un appartamento extralusso, pieno di confort tra cui una mega vasca con cascata. Elemento di spicco del clan degli 'Scissionisti' e dei 'Di Lauro', inserito nell'elenco dei 100 latitanti più pericolosi d'Italia, Bastone fu catturato lo scorso agosto in un bunker super tecnologico che attraverso un tunnel, così stretto da poter essere attraversato solo distesi su uno skateboard, conduceva ad un'arteria stradale a scorrimento veloce.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scampia, trovata droga e rifugio extralusso boss Bastone

NapoliToday è in caricamento