menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato “Zio Paolo”: il Pablo Escobar di Secondigliano

I carabinieri del nucleo investigativo hanno fermato, tra le dieci persone legate alla cosca degli Scissionisti e che facevano parte di una fiorente organizzazione per lo spaccio di diversi tipi di droghe, anche Paolo Gervasio, ritenuto nel quartiere il 'Pablo Escobar' di Secondigliano

Tra le dieci persone legate agli scissionisti arrestate nella notte per traffico e spaccio di stupefacenti c'è anche un nome di spicco, quello di Paolo Gervasio, ritenuto il Pablo Escobar di Secondigliano.

Il soprannome deriva dal fatto che Gervasio controllerebbe l'intero mercato della cocaina nel territorio e gestierebbe la piazza di spaccio '33', smantellata oggi.

Dall'attività investigativa emerge - secondo l'accusa - che 'zio Paolo', questo il soprannome con cui era conosciuto, che gestisse un giro di usura applicando tassi usurai tra il 200 ed il 300%.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento