menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scampia

Scampia

Faida a Scampia, ora si teme la fuga dalle scuole

Già nel 2004 il fiume di sangue si trascinò dietro un'evasione scolastica del 41%. Il presidente Angelo Pisani chiederà a breve un incontro con il direttore regionale scolastico Diego Bouché

Scuola a rischio e allarme faida. Scampia e Secondigliano tremano in questi giorni sotto i colpi di una mattanza che sembra essere riesplosa per il controllo delle piazze dello spaccio. Un passo indietro: nel 2004 il fiume di sangue si trascinò dietro un'evasione scolastica del 41%. In quei giorni si sparava a ogni angolo e in ogni momento.

Adesso si muove la Municipalità di Scampia in vista del nuovo anno scolastico che comincerà il 13 settembre. A fare la prima mossa, spiega Giuseppe Crimaldi del Mattino, è il presidente Angelo Pisani. L'avvocato chiederà a breve un incontro con il direttore regionale scolastico Diego Bouché. I timori del presidente della Municipalità potrebbero estendersi al suo collega Vincenzo Solombrino, che presiede Miano, Secondigliano, San Pietro a Patierno.


Ma soprattutto potrebbero finire sul tavolo del prossimo comitato per l'ordine pubblico convocato dal prefetto Andrea De Martino per giovedì prossimo, e che sarà dedicato, appunto, alla nuova escalation criminale nelle terre di Gomorra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento