ScampiaToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scampia ricorda Ciro Esposito: un albero e una targa a tre anni dagli scontri di Roma

 

A tre anni dagli scontri di Roma in cui rimase ferito Ciro Esposito, il ragazzo di Scampìa che poi morì dopo diverse settimana di ospedale, il quartiere lo ricorda piantando un albero in sua memoria. "E' un'antica tradizione quella di piantare alberi per i defunti" racconta Giuseppe Pio, 17 anni, ideatore dell'iniziativa "Un albero per Ciro". Presente anche la madre di Ciro, Antonella Leardi, secondo la quale "...da quel giorno poco è cambiato intorno al Mondo del calcio". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento