rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Pozzuoli Pozzuoli

Pozzuoli, atti di vandalismo all'istituto Virgilio

La ricostruzione degli uomini del Commissariato di Polizia di Pozzuoli: i vandali hanno aperto i rubinetti dei bagni

Grave atto di vandalismo all'istituto superiore 'Virgilio' di via Vecchia San Gennaro a Pozzuoli, dove sono stati allagati i piani alti. Secondo la ricostruzione degli uomini del Commissariato di Polizia di Pozzuoli i vandali, una volta penetrati nella struttura, hanno aperto i rubinetti dei bagni del secondo e del terzo piano, divelto i raccordi ed aperto le chiavi d'arresto dei termosifoni.

All'apertura della scuola è stato impossibile per gli studenti e tutto il personale docente e non docente accedere: acqua nelle scale con soffitti e pareti delle aule impregnati di acqua. Impossibile poter fare scuola. I Vigili del Fuoco, intervenuti per una verifica statica dell'edificio hanno dichiarato tre delle quattro ali della struttura impraticabile. Bloccate le lezioni per domani in attesa di ripulire ed asciugare gli ambienti. Per la riapertura al pubblico delle tre ali bisognerà attendere una nuova verifica statica dei tecnici della Provincia e dei Vigili dee Fuoco. Intanto le lezioni riprenderanno con i tripli turni mercoledì nell'unica ala non intaccata dall'azione di vandalismo.

Sono in corso indagini della polizia per risalire gli autori del gravissimo gesto. Non ancora definito l'ammontare dei danni. Lo scorso anno alla stessa maniera furono bloccati altri due istituti flegrei i Licei 'Pitagora' e 'Majorana' costretti a rimanere chiusi per una settimana. Il nuovo atto portato a termine al Virgilio pone in evidenza la problematica della videosorveglianza nella strutture scolastiche, prevista dalla provincia, ma mai realizzata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzuoli, atti di vandalismo all'istituto Virgilio

NapoliToday è in caricamento