menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un treno della ferrovia Cumana

Un treno della ferrovia Cumana

Travolto da un treno della Cumana alla stazione Dazio: gamba amputata

L'incidente venerdì scorso. Prontamente soccorso dagli uomini del 118, il 37enne ucraino è stato trasportato al Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. L'uomo era forse ubriaco

Venerdì Santo sui binari della linea ferroviaria Cumana si è consumata una tragedia ai danni di un 37enne cittadino ucraino che dopo un litigio cade tra i binari ed il treno in partenza ferendosi gravemente.

Sono le 20:30 circa quando il treno proveniente da Montesanto e diretto a Torregaveta effettua la fermata a Dazio, stazione al confine esatto tra Pozzuoli e Napoli. Dal convoglio scende S. R. uomo ucraino di 37 anni, l'uomo pare visibilmente ubriaco e una volta sceso sulla banchina inizia a litigare con un altro passeggero. Ne nasce un parapiglia,  nell'alterco l'uomo ucraino ha la peggio e  cade tra il treno ed partenza e la banchina della stazione. Malgrado il convoglio arresti subito la sua corsa l'impatto è stato inevitabile, con il malcapitato che viene travolto treno.

L'ucraino prontamente soccorso dagli uomini del 118 è stato trasportato al Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli dove gli hanno amputato la gamba finita sotto il treno. S. R. viene poi ricoverato nel reparto di rianimazione del nosocomio puteolano. Sul fatto indagano gli uomini del Commissariato di Polizia San Ferdinando di Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento