menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Magliulo con il comandante dei Vigili Urbani Carlo Pubblico

Il sindaco Magliulo con il comandante dei Vigili Urbani Carlo Pubblico

Pozzuoli, controlli alla movida: sindaco in piazza fino alle due del mattino

Sabato notte il primo cittadino Agostino Magliulo impoegnato a coordinare le forze dell'ordine e polizia municipale per "ripristinare la legalità". Soddisfatta l'amministrazione

Controlli serrati per la movida puteolana. Il sindaco Agostino Magliulo, il comandante dei vigili urbani, Carlo Pubblico, seguiti da carabinieri e polizia municipale hanno presidiato, sabato sera, la zona del by night puteolano. Contravvenzioni, sequestri di motorini e lotta agli abusivi (venditori e parcheggiatori).

Fino alle due del mattino il lungomare Sandro Pertini e il centro storico di Pozzuoli sono stati controllati dalle forze dell'ordine, con volanti e lampeggianti blu ben visibili. «Il nostro obiettivo – ha detto il sindaco Magliulo – è quello di garantire ai turisti e ai visitatori di passare una serata serena e piacevole, divertendosi, anche a tutela della stragrande maggioranza dei commercianti del centro della città che ha capito come sia importante un controllo accurato del territorio soprattutto a tutela di chi esercita nel pieno rispetto delle regole».

Ben sessanta verbali alle autovetture per varie sanzioni amministrative, oltre venti motocicli sequestrati per guida senza casco e senza patente, allontanati del lungomare anche i venditori ambulanti senza regolare permesso di commercio. Aperto per tutto il periodo estivo, fino alle due, anche il parcheggio nell'area ex Sofer, “per favorire un afflusso ordinato del traffico nel centro storico ed una maggiore possibilità di parcheggio”. I controlli di questo fine settimana, quindi, hanno dato i risultati sperati dall'amministrazione.


Piazza della Repubblica e il porto sono stati vigilati dai carabinieri, che, da mezzanotte hanno lavorato congiuntamente con il corpo dei vigili urbani. Corso Matteotti ed il lungomare di via Napoli, invece, sono stati monitorati dalla polizia municipale. «C’è necessità di lavorare perché Pozzuoli – ha concluso Magliulo – sia realmente la città che vale, bella da vivere». I controlli, come deciso in Prefettura con il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, continueranno e saranno incrementati a partire dal prossimo weekend, anche per le zone di Agnano, Monterusciello e Licola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento