menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pesca illegale: sequestrati 800 ricci a Pozzuoli

Ottocento ricci di mare sono stati sequestrati oggi dalla Capitaneria di Porto e dalla Guardia di Finanza di Pozzuoli: dal primo di maggio, infatti, è scattato il divieto assoluto di pesca sportiva e professionale

La Capitaneria di Porto e la Guardia di Finanza di Pozzuoli hanno sequestrato ottocento ricci di mare. Il sequestro deriva dall'inizio del divieto assoluto di pesca sportiva e professionale del riccio di mare, scattato dal primo maggio e che sarà in vigore per i mesi di maggio e giugno.

Il materiale ittico è stato trovato a bordo di un'auto alla quale, per ampliare lo spazio da trasporto, erano stati rimossi i sediolini posteriori. Al conducente della vettura, peraltro sprovvisto di autorizzazione, è stata comminata una sanzione amministrativa di duemila euro.


Nel corso del controllo sono state sequestrate anche due bombole con erogatore, una muta da sub e un coltello da pesca, utilizzati per la pesca illegale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento