menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quarto, arrestati un meccanico ed una sarta "spacciatori"

Nell'abitazione dei due sono stati rinvenuti oltre 400 grammi di cocaina pura ancora da tagliare e circa 100 grammi di un reagente per cannabinoidi

Gli agenti della sezione “Antirapina” della Squadra Mobile di Napoli hanno arrestato una coppia di conviventi, L. D.A., pregiudicato di 39 anni e S. D.C., di 28 anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, del tipo “cocaina”.

I poliziotti, a seguito di un’intensa attività investigativa, sono riusciti ad individuare, in uno stabile di due piani, in quel di Quarto, l’abitazione dei due conviventi, utilizzata come base per lo spaccio di stupefacenti.

Ufficialmente, D.A. è il titolare di un’officina meccanica per la riparazione di barche, mentre la convivente svolgeva attività sartoriale in un laboratorio di sua proprietà.

Dopo aver accerchiato l’intero stabile, gli agenti hanno bussato al citofono, senza che nessuno li aprisse. Dall’esterno, però, si è potuto osservare che una donna, dopo essere uscita da un balcone, lanciava una scatola in cartone, facendola cadere all’interno di un condominio confinante.

La scatola, prontamente recuperata dai poliziotti, è risultata contenere 3 involucri, all’interno dei quali erano custoditi oltre 400 grammi di cocaina pura, ancora da tagliare ed oltre a circa 100 grammi di un reagente per cannabinoidi.

La droga, una volta tagliata, sarebbe servita a confezionare oltre un migliaio di dosi che, immesse sul mercato, avrebbero fruttato oltre 20.000 euro. Non si esclude che la coppia detenesse, per conto della criminalità locale, la droga.

D.A. e D.C. sono stati arrestati e condotti rispettivamente presso la Casa Circondariale di Poggioreale e l’istituto penitenziario femminile di Pozzuoli, mentre i figli della coppia, minori, sono stati affidati ad un familiare.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento