menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discarica del Castagnaro: firme per le dimissioni di Vardè

Il Comitato contro la discarica in piazza. Presente anche l'On. Franco Barbato, capogruppo dell'Idv in commissione Finanza alla Camera

Ancora in piazza il comitato contro la discarica nel Castagnaro. Ieri, domenica 12 febbraio, un nutrito gruppo di componenti del comitato, ha allestito un gazebo in piazza della Repubblica di Pozzuoli. L'obiettivo è stato quello di informare la cittadinanza rispetto alla decisione del Commissario Vardè.

“Il commissario – si legge da una nota del Comitato – vuole realizzare una vera e propria montagna di monnezza. Con tale iniziativa – continuano – vogliamo ribadire il nostro “no” e chiedere a tutti i cittadini di unirsi alla protesta. Dopo anni di emergenze, deroghe, leggi speciali e commissari è chiaro che le violenze sulla nostra terra e le speculazioni sulla nostra salute sono tutte manovre che forse servono a riempire le tasche di qualcuno ma che compromettono irrimediabilmente il nostro futuro violando normative europee, nazionali e regionali che tutelano il diritto alla salute e alla vita delle persone”.

L'iniziativa ha visto anche la partecipazione di Rosario Zanni, coordinatore dell'area flegrea per Rifondazione Comunista e l'On. Franco Barbato, capogruppo dell'Idv in Commissione Finanza della Camera, che ha espresso la sua vicinanza al comitato. Nel corso della manifestazione sono state raccolte centinaia di firme per la revoca della scelta delle cave come siti per lo sversamento del compost fuori specifica e in particolare della cava del Castagnaro, le dimissioni del Commissario straordinario Vardè e dell’Ing. Giovanni Perillo della Sapna e contro la conversione del decreto legge 25 gennaio 2012, n. 2.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento