rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Quarto Quarto

Quarto, teschio di legno negli uffici del Comune

Nei giorni scorsi i carabinieri hanno eseguito perquisizioni, anche a casa dell'ex sindaco, nell'ambito di un'inchiesta su presunte infiltrazioni del clan camorristico Polverino nel comune

Un pezzo di legno, a forma di teschio, è stato trovato ieri dinanzi alla porta dell'ufficio tecnico del comune di Quarto. Il pezzo di legno era all'interno di una busta nella quale c'erano anche i numeri di utenza telefonica di due magistrati della Dda. La Direzione distrettuale antimafia di Napoli sta conducendo le indagini sul rilascio delle licenze edilizie nello stesso comune.

A Quarto nei giorni scorsi i carabinieri hanno eseguito perquisizioni nell'ambito di un'inchiesta su presunte infiltrazioni infiltrazioni del clan camorristico Polverino nel comune; un clan che avrebbe particolari interessi nel campo dell'edilizia. A seguito dell'apertura dell'inchiesta, il sindaco Massimo Carandente Giarrusso, benchè non indagato, ha annunciato le proprie dimissioni.


Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale caserma e quelli del Comando provinciale di Napoli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarto, teschio di legno negli uffici del Comune

NapoliToday è in caricamento