menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Auto dei Carabinieri

Auto dei Carabinieri

In manette durante la partita: arrestato il boss latitante

Salvatore Liccardi, ritenuto affiliato di spicco del clan camorristico dei Polverino, era in una villetta a Quarto. A maggio sfuggì al blitz che vide l'arresto di 39 affiliati

Una partita, Manchester-Napoli, che non dimenticherà facilmente. I militari del Reparto Operativo-Nucleo Investigativo di Napoli hanno infatti catturato ieri sera davanti alla tv Salvatore Liccardi, 37 anni, ritenuto affiliato di spicco del clan camorristico dei Polverino.

Il latitante si trovava in una villetta di campagna a Quarto. Accanto a lui, un complice che ne favoriva la latitanza.


Riuscito a sfuggire al blitz dei militari che nel maggio scorso portò all'arresto di 39 affiliati e prestanome del clan e al sequestro di beni per oltre un miliardo di euro, l'uomo è accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso, tentativo di omicidio, estorsioni, usura, traffico e spaccio di stupefacenti, riciclaggio e reinvestimento di beni di provenienza illecita e altro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di martedì 6 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Cento 'mutande' marciano a Chiaia. Federmoda: "Siamo i nuovi poveri"

  • Cronaca

    Covid in Campania: bollettino vaccinazioni aggiornato al 10 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento