Quarto

Quarto, vincono i comitati: rinviata la riunione per l'ordine pubblico

Ha sortito l'effetto sperato la grande manifestazione pubblica tenutasi nel giorno del lutto cittadino. Il sindaco Carandente Giarrusso: "È un risultato importante"

La riunione del comitato provinciale ordine e sicurezza prevista per oggi pomeriggio, avente come oggetto "operazioni tecniche necessarie per definire la progettazione del sito di smaltimento, individuato dal Commissario Straordinario, in un'area del Comune di Pozzuoli", a cui era stato invitato il Sindaco di Quarto, Massimo Carandente Giarrusso, è stata rinviata a data da destinarsi.

Ha sortito l'effetto sperato, dunque, la grande manifestazione pubblica tenutasi per le strade di Quarto a cui hanno preso parte oltre ventimila cittadini, uniti contro la realizzazione di una discarica nella Cava in zona Castagnaro.

«Questo rinvio è un risultato importante per tutto il territorio flegreo; manteniamo alta l'attenzione fino a quando non avremo definitivamente scongiurato il pericolo discarica – ha commentato il sindaco di Quarto, Massimo Carandente Giarrusso – Intanto ribadisco l'idea di attuare un Decreto salva Quarto: non appena possibile verificheremo la fattibilità del progetto attraverso cui vorremmo proporre, a tutti i cittadini dei campi flegrei interessati, l'acquisto di un piccolo lotto della Cava del Castagnaro e di tutte le Cave dismesse del territorio, così da complicare l’iter burocratico necessario per l’apertura di eventuale discariche; in questo momento è opportuno intraprendere qualsiasi iniziativa costituzionalmente valida sia per far recedere Vardè dal suo progetto di discarica al Castagnaro sia per tutelare definitivamente Quarto da altri eventuali progetti simili».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarto, vincono i comitati: rinviata la riunione per l'ordine pubblico

NapoliToday è in caricamento