rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Quarto Quarto

Striscia la Notizia indaga a Quarto: aggrediti Luca Abete e la sua troupe

Il giornalista malmenato da alcuni dipendenti di un deposito di autobus della Regione Campania. Lo staff era a lavoro per ricostruire la vicenda degli mezzi pubblici acquistati con fondi europei e mai utilizzati

Aggressione nella giornata di ieri per Luca Abete e la sua troupe di Striscia la Notizia, malmenati a quanto pare da alcuni dipendenti di un deposito di autobus della Regione Campania a Quarto.

Secondo quanto riferito dal giornalista, il gruppo è stato accerchiato e strattonato da un gruppo di persone che non gradiva le riprese.

I fatti: i dipendenti del deposito si sono prima rifiutati di rispondere alle domande allo scopo di ricostruire la vicenda degli autobus pubblici nuovi inutilizzati, acquistati nel 2008 con fondi europei dalla precedente giunta regionale, poi hanno provato ad impadronirsi della telecamera scaraventandola a terra. Qualcuno ha cercato anche di aggredire Abete e solo l'ntervento di alcune pattuglie dei carabinieri ha evitato che la situazione degenerasse.

Costretto ad allontanarsi, il giornalista ha potuto poi completare il servizio sotto scorta dei carabinieri. (fonte Ansa)


Foto: Luca Abete ONEphotoONEday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscia la Notizia indaga a Quarto: aggrediti Luca Abete e la sua troupe

NapoliToday è in caricamento