rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Quarto Quarto / Via Masullo

L'Ipercoop di Quarto riapre. "Chiediamo scusa ai clienti"

Dissequestro da parte del magistrato, domattina si torna a lavoro dopo la vicenda dei gatti che mangiavano la carne. Una nota: "I dipendenti hanno lavorato giorno e notte per il ripristino delle condizioni igienico-sanitarie"

Si torna a lavoro. Ipercoop Tirreno annuncia la riapertura al pubblico dell'Ipercoop di Quarto domani, alle ore 9, in seguito alla firma del dissequestro da parte del magistrato.

Ipercoop si scusa con i clienti e i soci Coop (che a Quarto sono ad oggi 25.000) "per i disagi causati da una settimana di chiusura e ringrazie gli enti preposti per aver collaborato alla risoluzione del caso e i dipendenti che hanno lavorato giorno e notte per il totale ripristino delle condizioni igienico-sanitarie della struttura".

"Ricordiamo inoltre - sottolinea una nota - che, grazie alla collaborazione con la Asl di Napoli, l'Ipercoop di Quarto ha donato ben 8 tonnellate di merce deperibile allo Zoo di Napoli".

IL FATTO - Gatti randagi entrano in un ipercoop di un centro commerciale e insudiciano gli alimenti. Nonostante questo, il titolare li mette comunque in vendita violando i sigilli che i carabinieri avevano apposto. Cosa avveniva di notte? I gatti entravano attraverso i varchi di carico e scarico e si avventavano sui prodotti freschi ed imbustati. I filmati notturni delle telecamere mostrerebbero i gatti intenti a banchettare tra carne e salumi pronti alla vendita l'indomani mattina. Da qui la denuncia del titolare, un 52enne, per aver messo in vendita sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione e insudiciate, il sequestro di circa 300 chilogrammi di carne di vario genere e i sigilli nei reparti visitati dai felini. Ma nonostante questo, il titolare - così come accertato dai militari insieme ai dirigenti del servizio veterinario - dipartimento prevenzione dell'Asl Napoli 2 Nord - ha violato i sigilli ed ha consentito al pubblico di rifornirsi del cibo insudiciato. Da qui il sequestro preventivo dell'intero ipermercato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ipercoop di Quarto riapre. "Chiediamo scusa ai clienti"

NapoliToday è in caricamento