Quarto

Quarto, il commissario incontra le forze sociali

Nella riunione sono stati esposti i disagi continui che questa comunità ed in particolare l'area Campi Flegrei subisce a causa dell'inefficienza del trasporto pubblico esistente

Nella giornata del 6 novembre si è tenuto presso la casa comunale di quarto alla presenza del commissario prefettizio dott. Greco e i rappresentanti aziendale della S.E.P.S.A. e della C.T.P. una riunione voluta dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil con la presenza della consulta sui trasporti dell’associazione “Per Quarto” e dell’associazione, “L’Iniziativa”.

Nella riunione sono stati esposti i disagi continui che questa comunità ed in particolare l’area Campi Flegrei subisce a causa dell'inefficienza del trasporto pubblico esistente. Pur nella consapevolezza delle questioni finanziarie del consorzio Unico Campania si è ribadito la necessità di ritrovare in tempi brevi soluzioni alternative e continuative di risanamento del deficitario problema trasporti a quarto e nelle aree limitrofe. Da parte S.E.P.S.A., senza alcuna programmazione a lungo termine sia sulla risoluzione del doppio binario che della questione di maggiore frequenza ed allungamento degli orari di chiusura stazioni.

“Ci è stato dato per certo – si legge da una nota della Cisl – che da inizio dicembre sarà possibile almeno per la tratta montesanto licola e viceversa avere i treni ogni venti minuti e le solite corse con treni doppi. Dall’inizio dell'anno prossimo dovrebbero essere messi in funzioni nuovi elettrotreni rigenerati e ristrutturati. Da parte C.T.P. oltre ad illustrarci la tragica vicenda finanziaria che ha costretto l’ente dei trasporti a ridurre di circa cinque milioni di kilometri annui di percorrenza ed alle difficoltà che hanno nel transitare nei paesi della provincia a causa di strade strette ed inefficienti per il passaggio degli attuali bus con conseguente delimitazione di percorsi più efficienti per tutta la provincia, per Quarto si è comunque aperta una discussione di merito a riguardo della percorrenza delle linee esistenti che transitano sul nostro territorio di una proposta di percorso diverso che come controparte presente, consegneremo al commissario prefettizio nei prossimi giorni e che verrà discussa nella prossima sessione di incontro a fine mese”.

Intanto il dott. Greco insieme al comandante dei vigili urbani ha comunicato che entro fine mese ci sarà una nuova area di sosta per tutti i bus, compresi la Ini bus in un’area adiacente la villa comunale con maggiori confort ad oggi inesistenti quali : una panchina con copertura , un bagno, e la cartellonistica indicante i bus esistenti, gli orari e ed i percorsi. Si è inoltre deciso di continuare gli incontri sui trasporti a quarto anche con la società privata esistente per meglio organizzare percorsi ed orari di transito. Il quadro è sconfortante, ma intanto per la prima volta a Quarto si è avuta la possibilità di avere un tavolo concertativo con gli enti preposti ed il commissario prefettizio sul problema trasporti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarto, il commissario incontra le forze sociali

NapoliToday è in caricamento