menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hamsik: "Punterei molti soldi sul nostro quarto posto"

Lo slovacco è convinto del fatto che la squadra azzurra possa raggiungere l'obiettivo Champions a fine campionato

Marek Hamsik ha rilasciato alcune dichiarazioni a Il Mattino. Ecco quanto evidenziato da Napoli Today: "Le parole di Corioni su di me? Credo che la sua non sia una cattiveria, prendo questa frase come una giusta osservazione: sono tutt’altro che un calciatore straordinario e mi mancano ancora tante cose per diventarlo. Certo, non penso di essere Messi o Cristiano Ronaldo. E' vero che ho alti e bassi, ma sono più gli alti che i cali di rendimento. Mi occorre più continuità. Qui si giudica con benevolenza solo se fai gol, il resto del lavoro in campo sembra non contare nulla. Quindi se segni sei bravo, altrimenti no. Quanti gol faremo io, Lavezzi e Cavani? Credo in totale 35. Dieci a testa io e il Pocho e quindici Edi. Punterei zero euro sul nostro primo posto, una bella cifra sulla zona Champions e un po' meno sul piazzamento in Europa League. In questi ultimi tre anni abbiamo compiuto passi importanti, siamo in crescita. Quindi possiamo giocarcela con chiunque. Non c’è assolutamente stress, né siamo bolliti. Anzi, giocare sempre è l’unica grande molla che spinge ogni calciatore a dare il massimo. Cosa penso dei problemi della città di Napoli? Napoli ha problemi da risolvere, la spazzatura è un’altra grave emergenza, ma tutto ciò non mi trasmette sensazioni drammatiche. Anzi, un calciatore del Liverpool mi ha detto: "che città! Nonostante tutto, c’è enorme passione per il calcio, deve essere fantastico giocare qui". La rapina dello scorso anno? Bruttissima storia, pur avendo una casa a Castelvolturno, vengo spesso a fare shopping a Napoli: ovviamente niente più Rolex al polso, ma sempre e solo un orologino di plastica".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento