menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fiaccolata

Fiaccolata

'Giù le Mani da Quarto', fiaccolata dei parroci contro la camorra

L'evento, che ha visto la partecipazione di 2mila persone, è stato promosso dopo i due agguati di stampo camorristico dei giorni scorsi

Più di duemila persone hanno partecipato alla fiaccolata "Giù le mani da Quarto" organizzata dai parroci della Forania di Quarto e dalla diocesi di Pozzuoli. Un evento promosso subito dopo i due agguati di tipo camorristico dei giorni scorsi in cui i sicari hanno preso di mira un imprenditore edile ed un giovane emergente della malavita.

La fiaccolata 'a favore della legalità e contro la camorra' è stata aperta, tra gli altri, dal vescovo di Pozzuoli, mons. Gennaro Pascarella, dal senatore Franco Malvano, dal sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, dal presidente di SOS Impresa e ad della Nuova Quarto calcio per la Legalità, Luigi Cuomo.

Presenti numerosi rappresentanti delle associazioni antiracket e dei partiti. Un momento vissuto con intensità dai partecipanti che sono sfilati dal piazzale della chiesa San Castrese, nel Rione 167, e hanno raggiunto piazza Santa Maria nel centro storico. ''Con questa iniziativa abbiamo voluto accendere una luce nella notte che sta vivendo Quarto - ha detto il vescovo Pascarella - Prendiamo le distanze con chiarezza da chi utilizza la violenza e seguiamo la strada di chi ha deciso di non assoggettarsi alla legge della sopraffazione. La nostra non è una manifestazione contro ma per, a favore della legalità''. Il breve intervento del presule è stato concluso con una citazione di Giovanni Paolo II: 'Chi è cristiano non è camorrista!'. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento