rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Quarto Quarto

La Camera dei Deputati contro la discarica nel Castagnaro

Si aggiunge alla lunga lista di istituzioni contrarie alla discarica nei Campi Flegrei anche la Camera dei Deputati

Le istituzioni non vogliono la discarica nel Castagnaro. Sembra essere questo il messaggio che di giorno in giorno sta passando. Dopo la grande mobilitazione dei cittadini anche le istituzioni si sono sentite in dovere di esprimersi sulla questione discarica del Castagnaro. Prima il comune di Quarto, poi la regione Campania, Senato ed adesso la Camera dei Deputati.

Dopo il rinvio a data da destinarsi della riunione del comitato provinciale ordine e sicurezza prevista per ieri pomeriggio, avente come oggetto, a cui era stato invitato il Sindaco di Quarto, Massimo Carandente Giarrusso, arriva un'altra importante notizia per Quarto e per tutta l'area flegrea. A seguito di un'interrogazione, è arrivato il no anche dalla Camera.

La Camera impegna il Governo "a prendere ogni iniziativa, nel rispetto delle competenze previste dalla legge per il Commissario Straordinario per l'individuazione dei siti e la costruzione di impianti di discarica nella provincia di Napoli, affinché – nell'individuazione dei siti per la costruzione di impianti di discarica nella provincia di Napoli – venga stralciata dal Piano redatto la possibilità di realizzare discariche in aree vincolate e di tutela ambientale, e in particolare all'interno della cava dismessa in località «Castagnaro Ovest», nel comune di Pozzuoli, e in località Sant'Anastasia"- si legge negli atti.

La Camera dei Deputati dunque ha deciso e stabilito che non potranno sorgere discariche in aree vincolate e di tutela ambientale: la cava del Castagnaro è una di queste.

«Finalmente i frutti del nostro impegno stanno maturando ma non abbassiamo la guardia – commenta il primo cittadino quartese Massimo Carandente Giarrusso – è ancora troppo presto per cantare vittoria. Intanto accogliamo con soddisfazione queste prese di posizione che vanno a perorare la nostra causa ma finché non avremo la certezza della rinuncia di Vardè, restiamo vigili e attenti continuando a muoverci costituzionalmente».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Camera dei Deputati contro la discarica nel Castagnaro

NapoliToday è in caricamento