menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quarto, sospeso il consigliere Pdl Chiaro arrestato per camorra

Il sindaco Massimo Giarrusso: "Andiamo avanti per la nostra strada". Sauro Secone (Pd): "Non si è votato con serenità. Stiamo parlando di 416 bis, non di reati amministrativi"

È stato sospeso il consigliere comunale di Quarto, Armando Chiaro, eletto dal carcere, arrestato qualche giorno prima delle elezioni amministrative che hanno visto la vittoria del centro destra.

Chiaro, pur essendo stato nei giorni cruciali dietro le sbarre, è riuscito a prendere un numero di voti nel Pdl, tale da farlo eleggere, nonostante le sue vicende giudiziarie. Proprio ieri il prefetto di Napoli, Andrea Di Martino, ha dichiarato la sua sospensione di diritto dalla carica di consigliere del comune di Quarto. «Non voglio e non mi permetto di entrare nel merito della vicenda – ha dichiarato il primo cittadino quartese, Massimo Carandente Giarrusso – che resta una questione personale. Come ho più volte ribadito in campagna elettorale, ho piena fiducia nella Magistratura. Noi intanto andremo avanti per la nostra strada, lavorando nel miglior modo possibile».

Secondo indiscrezioni fu proprio Armando Chiaro a “consigliare” il nome del sindaco Giarrusso. Commenti duri arrivano dai banchi dell'opposizione, che già in campagna elettorale rimarcava “la difficoltà di una competizione limpida”. «È la conferma che era tutto preventivato – commenta Sauro Secone, ex Sindaco, del Partito Democratico. Non si è votato con serenità. Massimo Giarrusso è stata una 'creatura' sotto indicazione proprio di Armando Chiaro. La campagna elettorale è stata inclinata, stiamo parlando di camorra, 416 bis, non di illeciti amministrativi. Vuol dire che l'immagine della città è compromessa, nessuno si può sentire legittimato ad amministrare».


Il provvedimento nei confronti di Chiaro, discende dall'applicazione a carico del predetto della misura coercitiva, tutt'ora in vigore, della custodia cautelare in carcere. Il decreto adottato dal Prefetto di Napoli è stato notificato ai componenti del consiglio comunale di Quarto per i conseguenti provvedimenti di “presa d'atto” della sospensione e surroga temporanea di Armando Chiaro.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento