menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Puteolana Mariglianese

Puteolana Mariglianese

Puteolana 1909 perde con il Mariglianese

La Puteolana 1909 dopo aver la partita in pugno si trova a soccombere dinnanzi ad una coriacea Mariglianese

Quella che si è consumata al Conte è stata la più classica delle beffe calcistiche. La Puteolana 1909 dopo aver la partita in pugno si trova a soccombere dinnanzi ad una coriacea Mariglianese. Partita subito in salita per i granata, che dopo meno di 10 minuti vanno sotto: cross dalla trequarti perfetto inserimento di Benedetto che fa secco Amoroso. La reazione granata è lenta ad arrivare, anzi sono gli ospiti che potrebbero raddoppiare con un tiro da fuori di Germano ben parato da Amoroso.

Verso la fine della frazione sale in cattedra la Puteolana che con Mirabella e Romano ha due buone occasioni. Al 42' arriva il pareggio' Maddaluno si procura e trasforma un calcio di rigore. C'è ancora il tempo per un tiro da fuori di Caccavale e si va al riposo. La riprese inizia con la Puteolana in avanti dopo pochi minuti è Maddaluno ad impegnare severamente Tornese, poi è sempre il il 10 granata a procurarsi e trasformare il secndo rigore di giornata, i padroni di casa vanno avanti 2 - 1. Per due i granata hanno la palla buona per raddoppiare il vantaggio, ma prim il buon cross di Mangiapia non trova la giusta deviazione, poi Mirabella ben servito da Caccavale spara sul portiere. Ecco allora che la legge del calcio non perdona, prima gli ospiti pareggiano con un preciso colpo di testa di Brando e poi in pieno recupero infilano la difesa granata nel più classico dei contropiedi, con Canditone. Per i granata la beffa è servita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento