menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Calcio

Calcio

Puteolana Internapoli: grande vittoria al Domenico Conte

Puteolana piega il Matera 2 a 1

Una Puteolana bella e combattiva piega il Matera al termine di una partita dalle mille emozioni, in cui i granata hanno giocato per tutto il secondo tempo in dieci uomini per l’espulsione di Napolitano allo scadere della prima frazione. Per la sfida contro la temibile squadra lucana mister Potenza deve rinunciare agli infortunati Signore e Guidelli e allo squalificato Manco, mentre il tecnico ospite Cosco non può contare sull’ex Letizia, Sy e Pino, tutti infortunati. Il trainer locale Potenza schiera la squadra con il 4-4-2, confermando per dieci undicesimi l’undici titolare sceso in campo sette giorni fa a Vallo della Lucania. L’unica novità è costituita dal rientrante Salvati (ottima la sua prova davanti alla difesa) al posto dello squalificato Manco. L’allenatore del Matera Cosco opta invece per il 4-2-3-1 con l’ex Vincenzo Migliaccio a guidare la difesa, Giorgino e Iannini in mezzo al campo e il trio formato da Oliveira, Lauria e Raveduto alle spalle di Maiella. La Puteolana ha un buon approccio alla partita e nel primo quarto d’ora si fa vedere due volte dalle parti di Spilabotte con le conclusioni poco precise di De Lucia e Salvati. Il Matera non sta a guardare e al 17’ Raveduto impegna Despucches dalla distanza. Gli ospiti provano a fare la partita, anche se non riescono a produrre occasioni per segnare.

Al 35’ Despucches neutralizza un colpo di testa di Maiella. Al 44’ il Matera passa in vantaggio: Sbardella va via sulla destra e mette in mezzo per Lauria che di testa gira in rete. Passa un minuto e la Puteolana resta in dieci: Napolitano commette fallo nel cerchio di centrocampo e l’arbitro Viotti lo espelle per somma di ammonizioni. Si va al riposo con la Puteolana sotto di un goal e di un uomo. Nella ripresa i granata si trasformano e mettono alle corde il Matera. Al 49’ hanno una grossa opportunità per pareggiare: Spilabotte atterra Fioretti in area ed è calcio di rigore. Dal dischetto Pastore sceglie di fare il cucchiaio, ma alza troppo la mira. I Diavoli rossi insistono, ma Spilabotte è attento sui tiri di Fioretti e Pastore. L’estremo difensore ospite non può nulla però al 57’: sul colpo di testa di Imbriaco la palla sbatte prima sulla faccia interna della traversa e poi supera la linea bianca, è il pareggio dei flegrei. I ragazzi di mister Potenza sulle ali dell’entusiasmo premono ancora e al 63’ raddoppiano con Loiacono (già a segno l’anno scorso con il Matera), lesto a capitalizzare un tiro sbilenco di Pastore. I lucani accusano il colpo e non ci stanno a perdere: un grande Despucches si oppone da campione prima a Lauria (65’) e poi a Girardi (81’). Nell’interminabile recupero Carezza anticipa Di Gennaro, pronto a colpire di testa da pochi metri. La Puteolana centra il secondo successo consecutivo superando il Matera, che a Pozzuoli ha incassato la prima sconfitta e primi due goals del campionato. Potenza e i suoi splendidi ragazzi possono festeggiare una vittoria eccezionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento