menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una tela di Isabettini, raffigurante Pozzuoli

Una tela di Isabettini, raffigurante Pozzuoli

Premio al pittore puteolano Antonio Isabettini

Alle 10.00 di sabato, presso il Circolo Nautico di Posillipo, Isabettini riceverà dalle mani di Carlo Postiglione il "premio alla carriera"

Sabato mattina, a partire dalle 10.00, presso il Circolo Nautico Posillipo di Napoli, si svolgerà il Galà di premiazione della XX edizione del Premio Nazionale Megaris 2011. Il Premio Megaris è rappresentato da un premio nazionale di poesia in lingua, vernacolo e narrativa e da un premio nazionale di pittura estemporanea.

I premi saranno assegnati dalla stessa associazione Megaris, presieduta dal prof. Carlo Postiglione, con il patrocinio di Regione Campania, Provincia di Napoli, Comune di Napoli, Ente provinciale per il turismo di Napoli, Automobile Club di Napoli, e con la co-organizzazione della Municipalità San Ferdinando-Chiaia-Posillipo e dell’associazione “Centro Commerciale Borgo Santa Lucia”.

A beneficiare della premiazione anche il noto pittore puteolano, Antonio Isabettini, che, in questo caso, riceverà un premio alla carriera, per i suoi ininterrotti quarant'anni di atività artistica, legata alla rappresentazione di fantastici luoghi dell'area flegrea e, in modo particolare, della città di Pozzuoli. Isabettini sin dall’adolescenza ha cominciato a dipingere, scegliendo come soggetto preferito la paesaggistica dei Campi Flegrei, con cui ha dato vita a una carriera prolifica che lo ha visto esporre i suoi quadri in tutta Italia, portando l’immagine flegrea in giro per il Paese. Due i libri di Antonio Isabettini dedicati a Pozzuoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento