menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il parco (foto B. De Santis )

Il parco (foto B. De Santis )

Nasce il "love parking" a Pozzuoli: sesso in auto con tanto di box

Box coperti, cinque euro per due ore e 1 euro e cinquanta per i successivi 30 minuti, opuscolo sulll'AIDS con tanto di preservativo: ecco "La parada de L'Amor" nei pressi della Solfatara

Sesso in auto sicuro. E' il nuovo parco dell'amore a Pozzuoli, nei pressi della zona Solfatara. A "scoprirlo" e a darne notizia è il giornalista puteolano Gennaro Del Giudice, direttore di Cronaca Flegrea, insieme al fotoreporter Angelo Greco. I due, nella giornata di ieri, hanno "avvistato" la curiosa insegna e si sono cimentati dentro scoprendo l'impensabile trovata di due giovani. 

Il nome scelto per la nuova attività è "La parada de L'Amor" ed è il terzo parco dell'amore in tutto il teritorio nazionale. Funziona come un vero e proprio parcheggio che consta di ben 32 box auto, con tanto di tendina. Le coppie in cerca di intimità potranno passare lì le proprie notti. All'ingresso i due gestori ed ideatori del love parking, i fratelli Riccardo e Daniele di trentasette e trentadue anni, offrono ai propri ospiti un opuscolo sull l'AIDS con tanto di preservativo

Al parco, come riporta il giornalista Del Giudice, si accede dopo aver preso il ticket, che costa 5 euro per due ore e 1.50 euro per i successivi 30 minuti. L'obiettivo, al di la della trovata imprenditoriale, è anche quello di rendere più sicuri i momenti di intimità tra le coppiette. Negli ultimi anni, infatti, sono stati tantissimi i tentativi di rapina e le rapine a mano armata fatte ai danni delle coppie che vanno ad appartarsi in posti isolati. 

Il nuovo parco dell'amore si trova nei pressi della Solfatara, luogo, tra l'altro, conosciuto anche dalle coppietta proprio per appartarsi. Intanto si scatena il dibattito sul web ed nei social network sul decoro di una simile trovata. Molti i ragazzi che trovano questa un'idea intelligente, perché "hanno saputo trarre vantaggio da un bisogno di tutti, che bene o male, non va mai in crisi". Non si risparmiano però i commenti di "scandalo" nei confronti di un parco adibito al sesso in auto: "bisogna stare attenti - commenta un lettore sui social - per prima cosa bisogna consegnare i documenti e registrarsi come un hotel normale, la seconda cosa - continuia il commento - non usarlo come commercio della prostituzione". 

Sicuramente un tema delicato, che troverà favorevoli e contrari. Un luogo che molti giovani ritengono "utile, al posto di stare per strada dove è molto più pericoloso", ma nel quale vanno comunque prese le dovute precauzioni. In tutti i sensi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento