menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pozzuoli, parcheggi abusivi: estorsione dai 2 ai 5 euro

I commercianti chiedono più controlli e posti auto. La beffa: "Paghi il parcheggiatore abusivo e ti ritrovi auto rotta e multa"

Il problema dei parcheggiatori abusivi ritorna sembra essere irrisolvibile. Dopo la breve esperienza dell'amministrazione Magliulo, che aveva cercato di arginare il problema, almeno nel fine settimana, il commissario straordinario del Comune di Pozzuoli, dott. Ugo Mastrolitto, adesso ha il dovere di dare risposte ai tanti cittadini e commercianti stanchi della sopraffazione dei parcheggiatori abusivi.

È notorio, infatti, che le zone più colpite sono il Porto di Pozzuoli, Via Napoli e una parte di Via Pergolesi. Parcheggiare l'auto nel centro cittadino, ad oggi, è già un'impresa, tra traffico, auto in doppia fila e parcheggi assenti. I parcheggiatori abusivi, inoltre, spesso impongono il prezzo al conducente, che varia dai due fino ai cinque euro nelle aree in cui il parcheggio è quasi obbligatorio. A Via Campana, infatti, nelle vicinanze delle tante discoteche, parcheggiare un'auto a bordo strada costa, illegalmente, ben cinque euro.

Una cifra che non solo non garantisce nulla (sono molti i furti avvenuti, anche in presenza di abusivi) ma che è il sintomo i una città la quale viabilità è sotto ricatto di qualche ladruncolo locale. La questione più spinosa che interessa anche ai tanti commercianti e locali del centro storico è la mancanza di parcheggi adeguati a ricevere un pubblico di grandi dimensioni soprattutto nel fine settimana. Il multipiano di Via Napoli, infatti, resta ancora chiuso e, secondo indiscrezioni, la motivazione principale sarebbe il mancato pagamento da parte dell'ente alla società che ha effettuato i lavori. Chiuso ancora lo spazio antistante il Molo Caligoliano, che avrebbe potuto contenere centinaia di auto.

Un ulteriore parcheggio lasciato chiuso è quello della zona Ex Sofer, che fu aperto (per poi essere di nuovo sbarrato) dall'amministrazione precedente. «Se un giorno dovessero esserci i parcheggi a Pozzuoli, torneremo a vedere un po' di gente proveniente da tutta la provincia di Napoli – così commenta Luigi D'Alicandro, proprietario del Mumm Bar di Pozzuoli, noto locale della movida flegrea. Non abbiamo posti auto, ci sono i parcheggiatori abusivi e la gente sta iniziando ad odiare Pozzuoli per questo. Diventa così una questione di principio: un giovane paga il parcheggiatore perché si sente minacciato, torna e trova l'auto rotta e anche con una multa. È il paradosso. Perché dovrebbe ritornare a Pozzuoli? Automaticamente – continua D'Alicandro – i commercianti non lavorano e l'economia non gira. Questo è il risultato. I posti per fare nuovi posti auto ci sono, che li facessero presto e eliminassero i parcheggiatori abusivi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento